Il Consorzio di tutela del Fagiolo IGP di Sarconi, le aziende agricole, il Comune di Sarconi e l’Istituto Agrario di Villa d’agri, in collaborazione con l’Università della Basilicata, l’Università Politecnica delle Marche, il CNR e lo SpinOff Agreenment, hanno candidato nel 2017 il progetto di ricerca “PHASGREEN” (PHASeolus Genetic REsources ENhanced) a valere su una delle azioni della Misura 10 del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2014-2020 della Regione Basilicata. La sperimentazione, prevede la salvaguardia, il ripristino ed il miglioramento della biodiversità promuovendo la realizzazione di progetti di conservazione “in situ” ed “ex situ” delle risorse genetiche vegetali. Attraverso il progetto, l’obiettivo è quello di rilanciare le produzioni del Fagiolo di Sarconi a marchio IGP che contano ad oggi una dozzina di aziende agricole e circa 40 ettari in coltivazione in tutta l’area. Il progetto è stato  finanziato dal Programma Operativo Val d'Agri, per un importo pari a 976.000,00 € Iva inclusa. 

 

Sarconi_DD 1189 del 09.09.2022

 

Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali- Comune di Sarconi per un nuovo percorso di valorizzazione del fagiolo IGP

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                

   

 

La nuova programmazione 2021/2022

Torna su