Nella programmazione degli interventi, approvati con la deliberazione di Giunta Regionale n. 637 del 6 agosto 2021, adottati dal Comitato di Coordinamento e Monitoraggio del P.O. Val d'Agri sulla base delle risorse disponibili sul capitolo di bilancio regionale U53645 dedicato alla Programmazione Negoziata, riferito al triennio 2021/2023, è stata stabilita l’assegnazione ai 35 Comuni del comprensorio di una somma complessiva di € 14.000.000,00 per interventi di potenziamento e miglioramento dei servizi comunali. A seguito, anche della positiva esperienza ancora in corso, denominata “RIPOV 2020-2021 (D.G.R. n. 610/20) ed in considerazione anche del protrarsi dell’emergenza sanitaria COVID, il Comitato ha deciso l’assegnazione di una quota parte delle risorse disponibili per garantire i livelli standard dei servizi comunali attraverso l’attuazione delle misura denominata “RIPOV SERVIZI COMUNALI”. Per calcolare le risorse da destinare ai Comuni, sono stati utilizzati gli stessi criteri, pesi e indicatori adottati con la DGR 2233/03, con la quale è stata approvata la ripartizione iniziale delle risorse del Programma Operativo Val d’Agri, anche allo scopo di garantire continuità, integrazione e aggiornamento ai valori delle serie storiche dei dati che costituiscono la base per il calcolo e l’elaborazione dei parametri di riparto assegnati alle diverse Tematiche del Programma. La ripartizione delle risorse pari a € 14.000.000,00 è stata calcolata, con il supporto dell’assistenza tecnica Formez PA assegnata all’Ufficio Progetti Speciali Val d’Agri e Senisese, secondo i criteri e i parametri già adottati per il RIPOV 2020-2021 (D.G.R. n. 610/20). Nel dare attuazione alle decisioni assunte, l’Ufficio Progetti Speciali “Val d’Agri” ha predisposto i consequenziali atti amministrativi al fine di assumere gli impegni contabili relativi alle risorse assegnate a ciascuno dei 35 Comuni del comprensorio.

 

Torna su